ZOFF: “CONTENTO DI ESSERE STATO SUPERATO DA BUFFON”

L’ex portiere della Juventus e della Nazionale Dino Zoff, commenta il sorpasso subito ad opera di Gigi Buffon nella classifica degli “imbattibili”. Queste le dichiarazioni del campione del mondo dell”82: “Ero sicuro che sarebbe successo e ovviamente adesso Buffon batterà anche il record di Rossi. Ci sono voluti più di quarant’anni? Io ai record non ho mai badato granché: sono importanti solo perché fanno il bene della squadra. L’unico a cui tengo davvero è quello delle 330 partite consecutive nella Juve. Più facile stare tanto tempo senza prendere gol ai miei tempi o adesso? Non dipende dai tempi, ma dalla forza della squadra. E questa Juve può vincere cinque scudetti di fila: un traguardo stratosferico. Dunque è più un record della Juve che di Buffon? Come era più della Juve che mio. Ma questo lo sa anche Buffon: se ti fanno cinque tiri difficili a partita, magari ne pari quattro, ma al quinto prendi gol. Se mi fa piacere essere stato superato proprio da Buffon? E’ quello che ha più credenziali. Statura superiore a tutti: anche a Rossi. Il suo segreto? Non si è accontentato delle sue attitudini naturali e ha la- vorato molto sulla personalità. Ce la farà a smettere a 41 anni come me? Non lo darei per certo, ma fisicamente può farcela: forse è vero che sta meglio adesso di qualche anno fa, ma quelli sono cicli, periodi che non dipendono dall’età. In cosa è simile a me? Nel modo di stare in porta, nel “pesare” in porta. Si dice che sia leader come me, ma in modo meno silenzioso. Io dico che quello che fa la differenza è quanto e come si parla nello spogliatoio, e lì lo facevo anche io, nel rispetto delle regole del ruolo”.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *