Senza categoria

Mughini l’ha fatto di nuovo, a TikiTaka ha distrutto gli interisti. Ecco le sue parole

Giampiero Mughini – giornalista e tifoso juventino per eccellenza – a “Tiki Taka – Il calcio è il nostro gioco” su Italia 1 vuole evitare di entrare nelle polemiche di Juventus­-Inter, ma alla fine non riesce a farne a meno

RIGORE INSUSSISTENTE – Non vuole polemizzare Giampiero Mughini, ma non vede rigori: «Juventus­-Inter è stata una bellissima partita: match selvaggio per intensità e fisicità, due squadre compatte e solide, tante le ammonizioni. Ero convinto non avrebbe acceso nulla a livello mediatico, ma mi ero perso il finale… Il fallo di Giorgio Chiellini su Mauro Icardi? Quella palla Icardi non l’avrebbe raggiunta neppure se avesse preso l’ascensore! Anche se Chiellini gli avesse sparato, sarebbe stato un gesto insussistente. E’ una battuta, non sono così cretino, ma l’episodio è di un’insussistenza totale. Il contatto c’è come ce ne sono un centinaio in una partita di calcio».

POLEMICHE RIDICOLE – «Non amo le conversazioni sugli arbitri, ma in questo caso sono ipnotizzato da quanto il tifoso prevalga sull’osservatore: io non voglio prevalere e sto zitto come un pesce. Gli interisti sono arciconvinti del nulla! E’ ridicolo conversare il lunedì sugli arbitri. La polemica sui rigori è una cosa, quella legata alle squalifiche (di Icardi e Ivan Perisic, ndr) è un’altra cosa… Con tutta l’ammirazione per l’Inter vista a Torino, un pareggio non avrebbe offeso nessuno, ma la vittoria per 1­0 ci sta tutta quanta dalla A alla Z».