Senza categoria

Mughini asfalta Pioli e i lamenti interisti: “Ditemi se è giusto che un allenatore…”

Il day after di Juventus-Inter è ancora all’insegna delle polemiche. Dopo le critiche nerazzurre all’operato di Rizzoli, Giampiero Mughini a ‘Radio 24’ ‘rimbrotta’ Stefano Pioli per le sue dichiarazioni post gara: “Il sottofondo di lamento dovrebbe essere appena un sottofondo, nel senso che la partita dà amarezza, nei novanta minuti ci sono stati episodi che possono essere dibattuti, una cosa diversa è quella di un mister, tra l’altro valoroso, che a fine partita dà per certo che la sua squadra sia stata rapinata di ben due rigori. Non uno, ben due. Questo secondo me non è il massimo dell’eleganza, non mi è sembrato giusto”.

Sulla partita e il campionato, l’opinionista e tifosi bianconero dice: “Lo Stadium è una delle risorse più grandi per la rinascita della Juventus dopo il disastro di calciopoli. Ricordiamo che il progetto era di Moggi, Giraudo e Bottega. Quella di ieri è stata una bellissima partita. L’Inter, come ha detto Allegri, è una squadra da trofeo, che l’anno prossimo competerà per lo scudetto, ma è finita uno a zero. Non credo che il campionato sia una tirannia della Juventus, ci sono ancora le partite con Roma e Napoli”.

Infine sulla Champions, Mughini dice: “La Juventus è tra le 10 migliori squadre d’Europa, non credo tra le 2/3 migliori, ma non sempre sono quelle ad andare in finale. Non mi faccio ipnotizzare dalla Champions, forse è perchè abbiamo il record di finali perse”.