MERCATO: tutto su Morata, prossimo obiettivo bianconero

Non è un mistero che in questi giorni la Juve si stia facendo viva per il giovane attaccante del Real Madrid Alvaro Morata. Classe ’92, ha nel fisico possente e nel colpo di testa i suoi punti di forza, oltre a una tecnica di buon livello. Per il suo stile viene spesso paragonato a Fernando Morientes, storico centravanti madridista.

Morata inizia la carriera nelle giovanili dell’Atletico Madrid, ad appena tredici anni, e, dopo una parentesi al Getafe, firma nel 2008 per le Merengues. Qui inizia subito la scalata delle varie serie minori, sfolgorando prestazioni sontuose, con picchi di 34 gol, prima di esordire, in prima squadra, nel dicembre 2010. Al termine della stagione conquista il suo primo trofeo da professionista, la Copa del Re, dopo una memorabile finale con il Barça. Dopo un’altra annata che lo vede in campo solo dieci minuti, il giovane spagnolo, nel 2012, mette a segno le sue prime due reti con i grandi.

La consacrazione arriva qualche mese dopo, nel trionfale Europeo U21, nel quale Morata si laurea capocannoniere e porta la Spagna al titolo. Il neo tecnico Ancelotti decide così di promuoverlo definitivamente in prima squadra, vedendo ripagata la sua fiducia con 9 gol, compreso il primo in Champions League. Non male per una riserva di soli 21 anni.

Non è dunque un’eresia dire che Alvaro Morata è una delle più grandi promesse del calcio mondiale. Potente, tecnico e concreto, ha tutti i requisiti per diventare il top player in grado di condurre la Vecchia Signora alla conquista dell’Europa.

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *