MERCATO: Sarà rivoluzione in attacco

Che in estate l’attacco subirà una rivoluzione è sotto gli occhi di tutti. L’esclusione di Quagliarella dall’Europa League è un indizio forte in tal senso (anzi, una vera e propria prova), le ultime panchine di Osvaldo un indizio, il quasi trasferimento di Vucinic all’Inter qualcosa in più di un indizio ed anche lo scarso utilizzo generale di Giovinco (anche se ultimamente sembra aver riguadagnato fiducia in sé e la fiducia di Mister Conte) sembra una strada che indica la direzione “exit”.  Come riporta oggi Tuttosport, la Juventus comunque  deve passare da 6 a 5 attaccanti, e questo è un fatto. 6 attaccanti sono difficili da gestire anche per un maestro della gestione come Antonio Conte. Inoltre c’è da svecchiare un po’ il parco attaccanti, e se Tevez e Llorente saranno più che riconfermati, altrettanto non si può dire per gli altri. Non si può dire con certezza per Giovinco (che però dalla sua ha la provenienza dal settore giovanile, caratteristica tutt’altro che da sottovalutare), mentre con certezza si può dire che non ci sarà la riconferma per Quagliarella e Vucinic. Per Osvaldo invece, tutto dipenderà dalla cifra che il Southampton chiederà per il riscatto, o che comunque riuscirà a strappare Beppe Marotta.

Nelle idee dell’a.d. e del suo fido Paratici comunque, c’è quello di inserire nella rosa d’attacco un giovane, ed in tal senso il nome più gradito sembra essere quello di Manolo Gabbiadini, preferito a Boakye e a Zaza. Discorso a parte merita Immobile, per il quale si prospetta una battaglia niente male col Torino.

Ma Tuttosport si espone anche per quel che riguarda un (altro) eventuale big sul fronte d’attacco. In questo senso i tavoli di trattativa sono più di uno. I nomi più caldi sarebbero quelli di Mandzukic, il cui entourage avrebbe già avuto diversi abboccamenti con la dirigenza juventina, quello di Benteke dell’Aston Villa (un po’ meno caldo per la verità rispetto a Mandzukic), passando poi dall’ormai famigerato scambio Pogba-Cavani, che priverebbe il tecnico leccese di un top player a centrocampo ma gliene garantirebbe uno in più in attacco.
Infine, il quotidiano torinese rinfocola quanto già circolato nelle scorse ore (e riportato anche su questo sito) ossia l’idea di un ritorno di fiamma di Dider Drogba, attaccante più volte promesso sposo alla Juve, ma mai passato dalle promesse alla consumazione delle nozze. Chi vivrà vedrà, di sicuro non sarà un’estate noiosa, anche senza calcio giocato…

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *