calciomercato

Mercato: oggi incontro decisivo per uno degli ultimi acquisti, affare quasi fatto

Siamo davvero in fase conclusiva. Tuttosport riporta oggi la notizia della quasi definizione dell’affare che porterà in bianconero uno dei protagonisti dell’ultima stagione della Juventus, l’esterno colombiano Juan Cuadrado.

Oggi ci sarà un incontro, ritenuto di fondamentale importanza (per non aspettare l’ultimo giorno di mercato), forse decisivo, tra il procuratore del giocatore Alessandro Lucci e i dirigenti del Chelsea. Ma ce ne potrebbero essere altri. Il colombiano non ha cambiato idea: se ne vuole andare da Londra, non si trova bene nel club e nella Premier. Eppoi nelle preferenze di Antonio Conte non occupa più i primi posti della classifica di gradimento. Pensare che sino a poco tempo fa l’ex bianconero stravedeva per Cuadrado e lo avrebbe voluto nella sua Juventus. Si dice che lasciò Torino proprio perchè i dirigenti non gli acquistarono l’esterno destro. Strana la vita. Adesso che ce l’ha a disposizione gli preferisce altri giocatori ed i risultati sembrano dargli ragione visto che nelle prime due partite il Chelsea ha messo in classifica sei punti. Comunque sia l’avrebbe tenuto nella rosa ma senza garantirgli un posto da titolare. Proprio per questo motivo nell’ultima sfida di campionato contro il Watford il colombiano è andato in tribuna ed è l’ennesimo segnale che il suo addio alla Premier è imminente. Anche perchè un conto è fare turn over nella Juve che disputa la Champions League e un altro nel Chelsea che non partecipa a nessuna competizione internazionale. Questa la differenza tra i due club. A Torino, comunque, Cuadrado avrebbe le sue possibilità come del resto è già successo la passata stagione.

I NUMERI – Si tratta sul prestito oneroso senza obbligo di riscatto ma con l’impegno di parlarne a fine stagione: la Juve è pronta ad offrire tre milioni mentre, a quanto sembra, gli inglesi ne vorrebbero quattro: si potrebbe chiudere a 3,5, una cifra che Beppe Marotta è disposto a investire. Perchè Cuadrado è il giocatore che serve a Massimiliano Allegri per completare la rosa. Uno come lui entra a partita in corso e diventa subito protagonista. Tecnica e imprevedibilità fanno di lui un giocatore importantissimo sia per il campionato sia per la Champions League: non per niente la scorsa stagione ha segnato in maniera determinante la svolta bianconera firmando il gol decisivo, nel derby, all’ultimo assalto. Decisivo perchè ha portato i tre punti in un momento di piena crisi e dopo questo successo la Juve si è messa sempre a vincere. E in Champions League indimenticabile la rete e la sua partita all’Allianz Arena contro il Bayern dove per meno di un minuto la Juve non ha centrato la qualificazione. Che, per quello fatto vedere sul campo, avrebbe meritato. Quest’anno un’altra storia. Perchè i bianconeri hanno messo in cima ai pensieri Insomma, questa è la settimana decisiva visto che il 31 agosto chiude il mercato in Italia anche se in una situazione come quella di Cuadrado si può trovare l’accordo anche all’ultimo minuto.