Senza categoria

Bomba di mercato di Pistocchi: “Raiola insiste, vuole Donnarumma alla Juve”

I tifosi della Juventus non lo amano per le sue prese di posizioni molto accese (per non dire apertamente provocatorie) nei confronti del club bianconero, ma una volta tanto Maurizio Pistocchi ha partorito dal suo profilo Twitter una notizia accolta positivamente dal popolo di fede juventina.

Secondo l’opinionista delle reti Mediaset la dirigenza del club campione d’Italia sta insistendo con forza su un obiettivo che fino a poche settimane fa sembrava impensabile: Gigio Donnarumma. Il giovane portiere del Milan ha rotto con la sua società, consigliato dal noto procuratore Mino Raiola, così adesso i bianconeri sarebbero liberi di provare a intercettare i favori dell’estremo difensore che va in scadenza a giugno 2018.

IL TWEET – Maurizio Pistocchi sostiene che Marotta avrebbe offerto addirittura 6,5 milioni netti all’anno al portiere, superando così di oltre un milione e mezzo la cifra con cui il Milan sperava di blindare il talentuoso numero 99. Un’offerta importantissima, che renderebbe a soli 18 anni Donnarumma uno dei portieri più pagati al mondo e difficilmente avvicinabile da altri club. Certo, l’interesse per Gigio è grande e in Spagna sono pronti a giurare che dietro il no al Milan ci sia il Real Madrid, eppure l’ammissione di Marotta (“Tutte le opportunità che sono disponibili la Juve ha il diritto di esaminarle. L’augurio che faccio è che alla fine si trovi un accordo fra le parti però, quando un giocatore è sul mercato, la Juventus ha il dovere di provarci”) non può essere casuale. Un dirigente con la sua esperienza, qualora non fosse interessato lo avrebbe sicuramente dichiarato senza se e senza ma. La Juve su Donnarumma c’è e il tweet di Pistocchi potrebbe non essere campato in aria.